Skip to Content

Contributo Regionale APQ

Se un'idea importante, come quella di dare vita ad un'attività innovativa realizzando qualcosa di unico, riesce ad incontrare la forza di chi vuole donarti il giusto sostegno, il risultato è sicuramente a dir poco meraviglioso.

Il progetto di Giuseppe Zenone, cioè proprio quello di realizzare questo sito, è stato reso possibile proprio da questo: dalla presenza di una Regione che vuole scommettere sui giovani dandogli credito e fiducia.
L'idea è quindi entrata a far parte dei progetti finanziati dall'APQ "Giovani protagonisti di sè e del territorio", e per questo adesso è viva come non mai. Nel corso del 2010, dopo una regolare partecipazione al bando, il progetto di Giuseppe Zenone, "trappetodamare.com – Turismo e comunicazione nel Web 2.0" è stato ammesso a finanziamento, potendo diventare quindi un'impresa, vera, viva e finanziata. Durante questi mesi, la nascita e lo sviluppo dell'azienda è costantemente seguita e sostenuta dall'Assessorato Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro che ha guidato il progetto e il finanziamento, grazie alla totale disponibilità e professionalità del suo personale che segue da vicino i movimenti necessari allo start-up dell’impresa.

Nello specifico, l'APQ (Accordo di Programma Quadro) Giovani protagonisti di sé e del territorio costituisce uno strumento di programmazione integrata attraverso il quale la Regione Siciliana pone al centro dell’attenzione il mondo giovanile.
Attraverso l’APQ la Regione stimola processi di cambiamento culturale tendenti a inserire i giovani al centro di specifici spazi di crescita e responsabilizzazione, valorizzandone le potenzialità e il ruolo in quanto soggetti attivi e determinanti per lo sviluppo della Sicilia. La strategia generale è quella di promuovere il protagonismo sociale e le capacità di relazione dei giovani, per favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro, lo sviluppo della personalità, le attitudini e la partecipazione attiva alla comunità locale.

Nel caso di Giuseppe Zenone, la linea di intervento specifica è l'Azione 7 Giovani e lavoro. Essa mira a favorire percorsi di vita indipendente per i giovani, attraverso azioni di orientamento-formazione e accompagnamento al lavoro, concordati tra Ente locale, organismi rappresentativi del mondo del lavoro e delle realtà cooperativistiche, nonché sostegno alla creazione d’impresa. In continuità con iniziative adottate in ambito nazionale e regionale a sostegno dell’inserimento lavorativo, con questa linea di azione si vuole promuovere una crescita culturale del giovane indirizzando le sue energie, potenzialità, conoscenze verso ambiti lavorativi autonomi, affrancandolo dall’idea del posto pubblico. Si ritiene pertanto importante valorizzare le capacità creative ed innovative dei giovani siciliani attraverso azioni informative e formative sul mondo del lavoro, attraverso il sostegno alla creazione di impresa e il rafforzamento delle idee progettuali che utilizzano beni confiscati alla criminalità organizzata.

Obiettivi dell’azione sono:
- Promozione della cultura d’impresa,
coinvolgendo gli stessi beneficiari nella gestione delle attività proposte in sinergia con gli operatori attraverso la metodologia del peer group al fine di realizzare azioni auto-sostenibili
- Sviluppo di imprese giovanili
- Trasmissione del patrimonio socio-economico, storico, ambientale, locale attraverso forme innovative volte a diffondere saperi e competenze in ambiti che valorizzano tra le nuove generazioni le risorse e le tradizioni del contesto regionale
- Valorizzazione del giovane attraverso l’individuazione delle sue risorse e delle competenze/abilità già acquisite al fine di attivare percorsi di inclusione che favoriscano l’autodeterminazione e una vita indipendente
- Contribuire alla realizzazione delle pari opportunità nei percorsi di vita e lavoro.

Grazie a tutto questo… Siamo una realtà!