Skip to Content

Agrigento

Agrigento, usando  le parole di Pindaro, uno dei principali poeti greci antichi, è la città più bella dei mortali, nome che questo centro siciliano si è conquistato per via del tesoro più grande che possiede, ovvero la Valle dei Templi, una delle più grandi testimonianze della Magna Grecia al di fuori della Grecia stessa.

Una città dal fascino indiscusso, con i suoi antichi resti, e uno splendida vista sul mare: un mix invincibile che lascerà senza parole chiunque avrà la fortuna di visitare questo posto. 
Agrigento è una città millenaria, in grado di conservare indimenticabili bellezze archeologiche: merito delle popolazioni che l'hanno abitata e che hanno trasformato di volta in volta il suo nome. Fu Akragas per i greci, Agrigentum per i Romani, Kerkent o Germent per gli Arabi e Girgenti per i Normanni: il nome Agrigento venne conferito ufficialmente nel periodo fascista, come storpiatura "italianizzata" del nome latino.

La città intesa come il suo centro storico oggi sorge sulla cima di una collina, posto scelto dagli arabi, che qui ricostruirono la città dopo averla invasa e distrutta. Dell'Agrigento storica, quella greca, rimane testimonianza nella Valle dei Templi, che sorge appunto ai piedi della collina. 

Il paesaggio su cui si estende Agrigento è sicuramente affascinante: la vicinanza con il mare, la presenza del paesaggio collinare con i suoi alberi di olivo secolari, gli aranci e i fiori, le viuzze e i piccoli cortili che formano il centro storico. Ogni cosa qui ha un suo fascino misterioso, che aumenta a dismisura nelle ore del tramonto. 

Agrigento è senza ombra di dubbio una città che non lascerà deluso il suo visitatore, perché non avrà modo di annoiarsi, smarrito nella lunga lista di cose da fare. Chiese, palazzi, musei, luoghi archeologici, e ancora fontane, monumenti, piazze e vie: sono moltissimi i luoghi di interesse storico, artistico e archeologico conservati in questa città collocata a sud ovest della Sicilia.  A tutto questo si aggiunge un privilegio non da poco: nella provincia di Agrigento è nato uno dei principali letterati d'Italia, Luigi Pirandello, premio Nobel nel 1934. Assolutamente da fare una visita nella sua casa natale diventata museo.